Rimpianti

LA TRAPPOLA DEI RIMPIANTI

L’inganno del “se avessi fatto così”

I rimpianti fanno parte della nostra vita; c’è chi ne colleziona di più e chi di meno. Vi è poi una naturale tendenza dell’essere umano a guardare al passato e un’altrettanta tendenza della psicologia più classica a concentrarsi su di esso per guarire la persona.

Rimanere con gli occhi rivolti all’indietro con dolore però può “congelare” il presente o farne perdere di valore.

 

Dove è la trappola?

Nel fatto che stiamo guardando al passato con gli occhi del presente, anzi, con la fantasia del presente: non dimentichiamoci infatti che, quando ci costruiamo destini diversi solo nella mente, ci lasciamo guidare dai desideri e mai ci scontriamo con variabili e ostacoli della realtà.

Lo spiega magistralmente l’autrice Maria Perosino*:

 

“Se non fosse per questi SE che si sono messi in mezzo, ora sì che sarei: un giocatore di serie A, un cantante applaudito, un artista di genio…Mai che queste vite non vissute NON vadano bene, anzi benissimo. Mai un insuccesso, un attore fallito, un calciatore da oratorio […]

Nel futuro di questi se non manca mai il lieto fine […]”

“L’unica vera rivincita che si prende questa vita non vissuta e continuamente rimpianta è togliere ogni luce alla vita che si vive davvero”

Come liberarsi dalla trappola?

Mi sento di indicare due strategie.

Ricordare che ci influenza molto più il futuro del passato; è in base agli obiettivi che decido come muovermi e non in base a cosa ho perso o guadagnato.

Scrivere. Non possiamo bloccare i rimpianti che ci vengono spontanei, ma possiamo adagiarli nel contenitore di un diario o di una lettera.

 

 

*”Le scelte che non hai fatto”, edizioni Einaudi, 2015,  pag. 134

 

I rimpianti possono essere un peso. Parlarne con la persona giusta può farci sentire più liberi.

Contattami se ne senti il bisogno.

Con l’invio della presente Form accetti la nostra Informativa sulla Privacy >>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Chiama ora
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: