ossessioni

PERDERE IL CONTROLLO DELLA MENTE – pensieri, azioni, domande irreferenabili

Gli uomini non sono prigionieri dei loro destini, ma sono solo prigionieri delle loro menti. Franklin Delano Roosevelt

 

Un’immagine che non riusciamo a scacciare dalla nostra testa,

una formula che dobbiamo continuare a ripetere,

una domanda che non trova risposta ma che ci apre nuovi dubbi.

Quale elemento hanno in comune questi fenomeni?

Sicuramente il senso di perdita di controllo che ci portano a sperimentare; come se, in quei momenti, non fossimo padroni della nostra mente. Diventano allora frustranti i tentativi fatti per distrarsi, per non pensare o per trovare risposte rassicuranti.

Nel modello di psicologia strategica si riconosce non solo l’inutilità di questi tentativi, ma anche il fatto che, spesso, sono queste tentate soluzioni che vanno a costruire e/o peggiorare la problematica.

Nel caso quindi di un’immagine ricorrente parleremo di “ideazione ossessiva” o “immagine intrusiva” (che può essere anche un suono, una canzone, un odore…); nel secondo caso sopra descritto, potremmo invece essere davanti ad un disturbo ossessivo compulsivo, dove l’azione (mentale o comportamentale) risulta irrefrenabile, ritualizzata e inevitabile per la persona. Infine, una situazione di “dubbio patologico”, dove la persona sembra perdersi nel labirinto di domande e riposte che non sembrano avere una fine.

Quindi, tre esempi in cui, più cerco il controllo e più lo perdo; tre esempi dove la logica razionale di intervento (cercare di non pensarci, distrarsi, volgere i pensieri al positivo) non sembra funzionare. Poiché occorre, come ben descritto da Waztlavick e Nardone1, utilizzare una logica che rispecchi la logica (irrazionale) del problema.

 

1L’arte del cambiamento”, Ed.Ponte alle Grazie

 

Hai bisogno di aiuto? Contattami

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Chiama ora
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: